Quali sono i motivi che mi hanno spinto a fare un'impresa del genere ?

Ogni tanto si sa, la follia ci vuole. Qualcuno più bravo di me chiedeva di restare un po' sul folle andante e di esser sempre affamati. Ecco direi che su entrambe non siam messi male. Con le tambe sotto al tavolino ci difendiamo alla grande e non mi dispiace stare. Per quel che riguarda le follie direi che questo è un classico esempio di cosa mi viene in mente circa 1 volta ogni 10 minuti (che è peggio!).

Ma cosa mi ha spinto in particolare a tentare questa impresa ? In breve: la CSS!

Cosa è questa sigla strana ti starei chiedendo ? Bhé io vivo in Svizzera dove risiedo con la mia famiglia ed a differenza dell'Italia è obbligatorio avere una assicurazione previdenziale con una cassa malati.
Nel mio caso è la CSS che da un po' di tempo a questa parte se colleghi il tuo tracker all'applicazione Fitbit, essa trasmette i dati alla cassa malati ti remunera per ogni 10.000 passi giornalieri con 0.20 CHF (circa 0,18 EUR). Una cifra esorbitante vero ? Tuttavia questo piccolo incentivo spinge sicuramente i patiti delle camminate come me a fare magari quello sforzo in più per far raggiungere alla propria app salute del mio telefono i 10.000 passi giornalieri. Di sicuro non sempre, per fortuna non ho uno smartwatch perché altrimenti diventerei succube dell'app stessa come qualche amico mio (vero Filippo ?) perché l'app ti regala dei premi (nulla in denaro solo medaglie virtuali!) a completamento di determinate attività per le quali poi si rischia di impazzire se l'orologio si scarica o se manca solo un'ora per completare imprese quasi impossibili.

Fatto sta che questo obiettivo giornaliero era quello che mi ero fissato di compiere durante il mese di Luglio trascorso in Sardegna. La ho trovato il luogo ideale dove "allenarmi" tutte le sere. Nel bellissimo paesino di Badesi, in fondo al paese vicino alla rotonda che porta al mare ho trovato per caso una passeggiata di circa 500 passi (avanti ed indietro!) che inizialmente compivo solo camminando, poi, con il passare dei giorni facevo l'andata a corsa ed il ritorno camminando per raggiungere almeno ogni giorno la media di 10.000 passi così da incassare ogni giorno un bel gruzzoletto e, sopratutto, tornare un minimo in forma visto il periodo pandemico appena trascorso.

Oltre a questo, avendo a disposizione dell'ottimo mare, ho approfittato per tornare a nuovare un po'. Non proprio come facevo quando ero giovane ma almeno un po' era necessario. In quel modo ho allenato sia le gambe che tutto il fisico per poter sopportare un'impresa del genere visto che fino a Maggio la mia media non arrivava a 4.000 passi giornalieri tanto per dare un'idea. D'altronde facendo un lavoro sedentario in ufficio davanti ad un laptop e con tutti gli impianti chiusi era complicato fare sport. Per giunta non sono un amante della corsa o della palestra ma ho piacere, ove possibile, di andare almeno una volta il mercoledì sera dopo il lavoro in piscina per un paio d'ore.

Un altro motivo che mi ha spinto a farlo fortemente è stato che non ho trovato in rete nessuna informazione circa il record di camminata in 24 ore per un non professionista. Si trovano tante notizie che ti dicono che dovresti fare dagli 8000 ai 14.000 passi al giorno ma nessuno ti dice quale era il record di camminata in 24 ore. GIrovagando ho trovato solo atleti professionisti che lo hanno fatto non per divertimento ma come professione ed in quel caso ovviamente è come se io mi mettessi a sviluppare il sito con un ragazzo che inizia adesso. E' evidente (mi auguro...) che la disparità sia immensa ma non era quello il mio scopo. La curiosità è stata una leva molto interessante.

Non avendo idea di quello a cui andavo incontro inizialmente il progetto era quello di coinvolgere un amico, altrettanto folle, con cui condividere l'impresa, l'idea era quella di dividersi gli orari (0-6 | 6-12 | 12-18 | 18-24) e, portando dietro il mio telefono ed il suo smartwatch andare a vedere quanti passi riuscivamo a realizzare dandoci il cambio.
Purtroppo gli impegni lavorativi non hanno permesso al baldo giovine di partecipare e dopo 2/3 solleciti ho deciso di tentare l'impresa in solo. Sicuramente non sarei mai arrivato ad un recordo come quello del tandem ma sarebbe stata sicuramente una sfida più entusiasmante che avrebbe messo a dura prova la mia costanza, resistenza e resilienza a tutte le avversità ma finalmente avrei potuto dire: sì, 123.739 passi si possono fare! E non solo, se avessi insistito ancora e non avessi avuto il blocco della partenza per tornare a Lugano dopo 2 giorni probabilmente avrei continuato ancora con più enfasi la sera per raggiungere i 145.000 che ritengo si aun traguardo raggiungibile.

Non da me, quello è certo. Ormai ho dato ma aspetto magari il tuo record qua nei commenti per trovare qualcuno che in maniera legittima riesca "facilmente" e con costanza a superare questo mio record personale di camminata.

Scrivi un commento

Si, acconsento al trattamento dei miei dati in conformità con le norme di legge relative alla Privacy.

Si, voglio rimanere aggiornato sulle novità future ed iscrivermi alla Newsletter.
Potrei disiscriverti quando vorrai

Articoli Correlati

Cosa pensavi mentre camminati per 24 ore ?

Cosa pensavi mentre camminati per 24 ore ?

Questa ed altre domande sono quelle che mi viene posta più spesso forse perché magari si pensa che uno potrebbe annoiarsi a fare qualcosa di ripetitivo. Vediamo insieme i pensieri che avevo durante la 24h del 22 Agosto 2021...

L'obiettivo dell'impresa impossibile

L'obiettivo dell'impresa impossibile

Come tutti i progetti professionali e non c'è sempre un obiettivo da darsi possibilmente da frazionare in piccoli micro obiettivi parzialmente raggiungibili. Sognare d'altronde ci ha portato a telefonare senza fili, figuriamoci camminare......

Il sito utilizza cookie tecnici, statistici e di marketing.
Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Puoi modificare le tue preferenze dalla nostra cookie policy.

MODIFICA ACCETTA